Tuttaunaltracosa 2016

Ferrara, venerdì 30 settembre – domenica 2 ottobre

50.000 persone a scoprire i nuovi orizzonti del Commercio Equo e Solidale

La fiera dove il mercato è TUTTAUNALTRACOSA!

Più vitale che mai, il Commercio Equo e Solidale rinnova l’appuntamento con la storica fiera nazionale: giunta alla ventiduesima edizione, TUTTAUNALTRACOSA! presenta per il 2016 una tre giorni densa di proposte, eventi e riflessioni.

La manifestazione è organizzata dall’Associazione delle Botteghe del Mondo (www.assobdm.it), che con centinaia di punti vendita sul territorio italiano costituisce il più articolato e longevo circuito del settore nella Penisola; le botteghe tornano nel primo weekend di ottobre nella cornice eccezionale di Piazza Ariostea a Ferrara, in concomitanza e dialogo con il Festival Internazionale, in un quadro complessivo che porta nella città estense un’inimitabile intreccio di prodotti e progetti, storie e strategie, soluzioni di sostenibilità, civiltà e solidarietà che arrivano dall’intero pianeta.

L’edizione 2016 affronta il nodo cruciale per il Commercio Equo e Solidale di questi ultimi anni, ossia il ripensamento dei rapporti con il mercato globale e la Grande Distribuzione Organizzata, tutt’altro che sensibili a quei requisiti di giustizia sostanziale che costituiscono l’essenza del Fair Trade in Italia e nel mondo.

 

A fronte della flessione generalizzata dell’economia, i valori assoluti del Commercio Equo e Solidale risultano in crescita, per la crescente penetrazione in supermercati e grandi catene; in alcuni segmenti (è il caso delle banane, ma sempre più anche di tè, caffè e di un numero crescente di prodotti) una quota importante dello scaffale nella GdO è dedicata a marchi equosolidali, con tangibile consenso di pubblico. Ricerca della genuinità? Nuove forme di solidarietà immediata? O addirittura fenomeno di moda? Questa dinamica si intreccia con l’esplosione del bio, del km zero e delle produzioni connesse a progetti di promozione sociale, disegnando un quadro che va ben oltre la tradizionale mission di riequilibrare il rapporto commerciale tra Sud e Nord del mondo.

TUTTAUNALTRACOSA è l’occasione in cui fare il punto su queste trasformazioni, per salvaguardare l’irrinunciabile valore etico del Commercio Equo e Solidale: quello stesso valore che spinse anni fa Giorgio Napolitano a conferire alla manifestazione l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica. Il Presidente sapeva benissimo che la Fiera non è un banale ritrovo per fare acquisti esotici e beneficenza, bensì un’opportunità di intessere relazioni, fondare conoscenze e creare piattaforme sulle quali costruire un futuro più sostenibile per tutti.

Per non ridursi a successi di marketing verso nicchie emergenti di pubblico, si tratta di scommettere su relazioni dirette e concrete, che coinvolgano produttori, commercianti e acquirenti in carne e ossa in ogni angolo del pianeta. A partire dai giovanissimi, che delle scelte commerciali possono diventare attori consapevoli anziché semplici terminali passivi.

Ecco allora a Ferrara l’atteso ritorno di TUTTOUNALTROCAMPO, laboratorio internazionale di formazione al commercio equo e solidale, rivolto a ragazzi e ragazze di tutto il mondo, coinvolti in un training di volontariato a tu per tu con produttori, operatori e commercianti presenti in fiera.

Anche i ragazzi saranno tra i protagonisti delle tre giornate di TUTTAUNALTRACOSA, con decine di stand aperti dalle 10:00 del mattino a notte, per mettere in mostra il caleidoscopio di colori, profumi e stili che il Commercio Equo e Solidale porta: tante storie, culture e sfide, zeppe di passione artigianale, volontà di riscatto, originalità a lungo emarginate.

In piazza Ariostea ce n’è per tutti i gusti: dai tessuti alle decorazioni, dalle spezie agli arredi, dai giochi ai piatti tipici, dal vestiario alle letture, dalle opere d’arte all’oggettistica… Da ogni angolo della Terra!

Per grandi e piccini non mancano workshop con gli artigiani, laboratori creativi, proposte culturali e tante opportunità per qualche spuntino delizioso.

Tutti gli aggiornamenti sul programma si possono leggere sul sito www.tuttaunaltracosa.it. Peraltro, nessun programma potrà mai raccontare l’inimitabile esperienza di una giornata vissuta in fiera: l’unica soluzione è… andarci di persona.

_______________________________________________________________________________________________
INFORMAZIONI E CONTATTI
Maria Teresa Pecchini: 338.4683824 ● organizzazione@tuttaunaltracosa.it
Mirko Marelli: 333.9963610 ● info@tuttaunaltracosa.it

Share on FacebookGoogle+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn


Rimani sempre aggiornato! Iscriviti alla newsletter